TECNOSEAL ANSWERS - COME SCEGLIERE LA PERSONA GIUSTA

Home  /  Blog  /  Articolo

professionale a dir poco vitale per qualsiasi tipo di imbarcazione: il project manager. Tuttavia, piuttosto che buttarci in analisi dettagliate e soggettive, abbiamo deciso di trattare quelle che sono le cinque caratteristiche fondamentali che vanno valutate al momento della scelta di un Project Manager. Sarà un discorso molto generico che potrà essere adattato a qualsiasi situazione in cui ci troveremo a dover scegliere una figura professionale piuttosto che un'altra.

Prima di iniziare vi ricordo che al seguente link potete trovare un indice tematico di tutti i Tecnoseal Answers usciti fino ad oggi.

Yacht-Project-Manager-02

Chi è il Project Manager?

Partiamo con il definire chi è il Project Manager. Questa è ovviamente una figura con grosse responsabilità che fa da tramite tra cantiere navale e cliente. Il suo obiettivo è fare in modo che il cantiere riesca a realizzare nel miglior modo possibile l'idea del cliente. Per fare ciò deve avere ampie conoscenze in materia di architettura, ingegneria e costruzione navale e deve lavorare insieme a ingegneri, architetti navali e designer di interni certificati e dalla comprovata abilità. Che si tratti di un progetto da zero o di un refit, un Project Manager è una figura fondamentale visto che aiuta un capitano o un armatore a vivere lo sviluppo di uno yacht in modo più rilassato.

La prima caratteristica fondamentale di un buon Project Manager è che questi sia presente fin da prima che inizi anche solo la stesura del progetto a cui dovrà lavorare. Sia che si tratti di un refit che di un nuovo progetto, il capitano/armatore farà bene a contattare un project manager come prima cosa, così da esporgli la sua idea. Nel caso di un refit, per altro, è una buona idea fargli provare un'imbarcazione in acqua prima che questa venga portata a terra. In questo modo il Project Manager potrà valutare, attraverso un apposito studio, tutti i fattori che dovranno essere valutati e in che ordine dovranno essere svolti. Questioni come: la scelta del cantiere, la disponibilità dello yacht e delle strutture, quali interventi sono prioritari, che normative andranno tenute di conto, che sistema di propulsione è indicato e così via. E' più facile affrontare un lavoro così complesso se una figura professionale ha provveduto, fin dall'inizio, a fornirci un ordine preciso di cosa va fatto e con quale priorità.

Yacht-Project-Manager-03

Il Singolo e il Team

La seconda caratteristica fondamentale è il grado di conoscenza del settore e della tipologia di imbarcazione. Niente vi vieta di impiegare un Project Manager giovane ed inesperto, anzi, a volte alcune di queste figure professionali, fresche di studi, riescono ad avere idee e soluzioni rivoluzionarie che altrimenti non sarebbero mai venute in mente. Tuttavia è buona cosa informarsi sempre e comunque sui lavori passati di quel Project Manager, teorici o pratici che siano, per verificare che siano in linea con la vostra idea. Se desiderate un buon superyacht a vela, rivolgersi ad un Project Manager che fino a quel momento ha lavorato solo su motoryacht potrebbe non essere la soluzione migliore, soprattutto se, voi per primi, non avete molta esperienza nel mondo della vela.

La terza caratteristica fondamentale è quella di avere un buon team di esperti alle spalle. Un buon Project Manager di solito non sa tutto, ma sa chi chiamare in caso di bisogno. Una fitta rete di esperti dall'esperienza certificata può aiutare a risolvere in modo veloce ed indolore qualsiasi tipo di situazione. Ancora una volta, il compito di un Project Manager non è realizzare il progetto, ma assistere il Capitano/Armatore ed il cantiere navale nel farlo. Quando si parla di realizzare un'imbarcazione, non si sa mai con certezza a quale imprevisto si dovrà fare fronte. Un buon Project Manager, tuttavia, avrà sempre una figura di riferimento verso cui indirizzarvi per risolvere l'imprevisto. Tale figura può essere interna (come un collaboratore del Project Manager) o esterna (come un'azienda come è Tecnoseal per la Protezione Catodica).

Yacht-Project-Manager-04

L'Importanza della Posizione

La quarta caratteristica fondamentale è in realtà una diretta conseguenza delle precedenti, ovvero la capacità di scegliere il cantiere navale adatto al progetto che si vuole realizzare. Non tutti i cantieri navali sono uguali: ci sono quelli specializzati in imbarcazioni a vela, quelli che sviluppano soprattutto explorer yacht e quelli che non posso costruire imbarcazioni troppo grandi. Un superyacht può essere realizzato solo tramite specifiche strutture e lo stesso discorso vale anche per un semplice allungamento dello scafo. Inoltre vanno tenuti di conto anche molti altri fattori come: il tempo richiesto per svolgere i lavori, la disponibilità dei vari cantieri ed il loro costo. Un buon Project Manager deve saper valutare la scelta migliore e deve anche gestire i rapporti con il cantiere stesso perché è professionalmente più qualificato a farlo rispetto ad un capitano/armatore.

Infine, la quinta e ultima caratteristica fondamentale è ovviamente la posizione in cui risiede il Project Manager. Certamente l'avvento di internet e dei social network aiuta molto ad appianare le distanze e, al giorno d'oggi, è possibile mantenere un contatto costante anche con figure professionali molto distanti. Tuttavia è sempre buona norma che il Project Managaer sia facilmente raggiungibile e se potrà "giudicare con i propri occhi" la situazione, probabilmente riuscirà anche a lavorare meglio. Infine, va considerato che, spesso e volentieri, la regione di residenza di un Project Manager aiuterà a farsi un'idea delle sue competenze e specializzazioni. Non è un mistero che alcune nazioni (Olanda, Italia, Germania, etc) siano più sviluppate in alcuni specifici settori della nautica, questo non vuol dire che un Project Manager originario da questi paesi sia automaticamente più bravo, ma avrà sicuramente avuto maggiori occasioni di applicare nella pratica i suoi studi.

Yacht-Project-Manager-05

Conclusioni

Concludendo la scelta di un buon Project Manager può sembrare facile da attuare, ma in realtà è una questione molto complesso che deve tenere conto di molti fattori soggettivi diversi. Non esiste una tabella assoluta di cosa un buon Project Manager deve avere, ma la scelta deve basarsi SOPRATTUTTO su quella che è l'imbarcazione che volete far costruire/refittare. Se avete le idee chiare, allora scegliere la figura professionale giusta non sarà difficile, ma a quel punto dovrete anche avere la giusta fiducia nella vostra scelta. Un Project Manager fa questo di lavoro e se, dopo averlo ingaggiato, continuate a opporvi ai suoi consigli e alle sue decisioni, prendendovi carico di materie e doveri su cui, spesso, avete una competenza solo parziale, allora non otterrete alcun vantaggio dall'avere una simile figura accanto.

E a ben vedere questo è un discorso che può essere fatto per qualsiasi ambito tecnico. Nella nautica si ha la preoccupante tendenza a credere che, se si ha esperienza pratica in mare, allora si conosce tutto. Non esiste nulla di più sbagliato o rischioso. Certo, magari una volta, per puro caso, qualcosa ha funzionato in un certo modo per voi, ma siete sicuri di voler mettere a rischio una cosa così preziosa come un'imbarcazione per una voce popolare e/o un possibile colpo di fortuna? La prossima volta potreste non essere così fortunati ed il parere di un esperto può aiutarvi a chiarirvi le idee e godervi in tranquillità il vostro yacht. Cosa costa di più? Una piccola consulenza o un'imbarcazione che non funziona?


Quello che hai letto ti è stato d'aiuto? Iscriviti GRATUITAMENTE alla nostra Newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli usciti.
Non ti basta ed hai un dubbio a cui cerchi risposta da tempo? Contattaci e ti risponderemo GRATUITAMENTE il prima possibile!
TI BASTA UN CLICK SUL FORM QUA SOTTO! NON SPRECARE QUESTA OCCASIONE!

Save Your Dreams

Tecnoseal è lieta di annunciare l'arrivo del MY BOAT QR CODE. Nata dall'unione....

Giunto ormai alla 59° edizione, il Salone nautico di Genova si configura come il più importante....

professionale a dir poco vitale per qualsiasi tipo di imbarcazione: il project manager. Tuttavia,....

si parla di protezione ambientale (marina o non) è che questa sia troppo costosa, ma quanto....

kit di anodi sacrificali per motori marini, ci occupiamo finalmente di quella che è la marca....

precisamente dal 19 Ottobre 2018, quando uscì l'articolo dedicato ai motovelieri (che potete....

dell'uomo sull'oceano potevano influire sulla salute dello stesso, oggi ribaltiamo la situazione....

presenti in commercio. Manca poco ad Agosto e alla prevista pausa estiva, questo Anodo della....

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato

Produzione anodi sacrificali nei settori nautica, pesca, navale, portuale, industriale, e civile.
Consulenza, Progettazione, e installazione impianti protezione catodica.